Lavoratori trasfertisti: requisiti e regime contributivo

Il lavoratore subordinato può essere chiamato a svolgere la sua attività in un luogo diverso dalla sede di lavoro. In questo caso, si possono configurare le due fattispecie della trasferta “occasionale” o della trasferta “strutturale o per contratto”, prevista per i cosiddetti lavoratori trasfertisti.

Con la circolare INPS 23 dicembre 2019, n. 158 l’Istituto riepiloga gli elementi identificativi del trasfertismo e fornisce chiarimenti in merito al corretto regime contributivo.

Fonte - INPS

Incentivi RdC: precisazioni per i datori di lavoro agricoli

Il messaggio 8 novembre 2019, n. 4099 comunica le istruzioni operative per fruire dell’incentivo per l’assunzione dei beneficiari del Reddito di Cittadinanza, ai sensi della legge 28 marzo 2019, n. 26.

Con il messaggio 20 dicembre 2019, n. 4791, invece, l’Istituto precisa che i datori di lavoro che intendano avvalersi dell’incentivo, compresi quelli agricoli, dovranno rivolgersi alla struttura territoriale INPS di riferimento per il recupero dell’incentivo da aprile 2019 a ottobre 2019, mentre dal mese di novembre 2019 dovranno esporre il beneficio nelle relative denunce.

Fonte - INPS

UNIEMENS: modifica dei codici contratto da gennaio 2020

Il messaggio 20 dicembre 2019, n. 4798 comunica che a partire dal periodo di paga gennaio 2020 sono stati istituiti nuovi codici contratto da utilizzare all’interno del flusso UNIEMENS. Inoltre è mutata la descrizione di alcuni codici contratto e altri sono stati disattivati. Tutti i dettagli relativi a tali cambiamenti sono elencati nel messaggio citato.

Fonte - INPS

Circolare numero 161 del 27-12-2019

Benefici di cui all’articolo 21, comma 6, della legge 23 luglio 1991, n. 223. Indicazioni per l’estensione dei benefici ai sensi dell’articolo 10-bis del decreto-legge 29 marzo 2019, n. 27, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 maggio 2019, n. 44. Interventi previdenziali e assistenziali in favore dei lavoratori agricoli e dei piccoli coloni. Adempimenti per la compilazione degli elenchi nominativi dei braccianti agricoli valevoli per l’anno 2019

Fonte - INPS

Registro nazionale degli aiuti di Stato: agevolazioni contributive

Con la circolare INPS 20 dicembre 2019, n. 157 l’Istituto fornisce le indicazioni riguardanti il popolamento del Registro nazionale degli aiuti di Stato (RNA) gestito dal Ministero dello Sviluppo economico.

Con la circolare INPS 20 dicembre 2019, n. 157 l’Istituto fornisce le indicazioni riguardanti il popolamento del Registro nazionale degli aiuti di Stato (RNA) gestito dal Ministero dello Sviluppo economico.

Nella circolare sono chiarite, quindi, le modalità attraverso le quali l’Istituto adempie agli obblighi di consultazione e registrazione delle misure agevolative previsti dal RNA, definendo l’ambito di applicazione e le agevolazioni INPS soggette all’obbligo di registrazione, nonché le modalità operative per la gestione delle agevolazioni da autorizzare.

Fonte - INPS

Master universitari executive 2019-2020: online il bando di INPS e SNA

L’INPS e la Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA) hanno indetto, per l’anno accademico 2019-2020, un concorso per il conferimento di contributi destinati alla partecipazione a master universitari “executive”, finalizzati a garantire alta formazione e aggiornamento professionale qualificato, e a master per la trasformazione digitale della pubblica amministrazione.

Per i contributi erogati dall’INPS occorre essere dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, mentre per beneficiare dei contributi SNA è necessario essere in servizio presso una delle amministrazioni pubbliche indicate nel bando.

La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica a partire dalle 12 del 9 gennaio 2020.

Fonte - INPS

Lavoratori domestici: pagamento contributi 4° trimestre 2019

Dal 1° al 10 gennaio 2020 sarà possibile pagare i contributi del 4° trimestre 2019 dei lavoratori domestici.

I datori di lavoro possono effettuare il pagamento mediante una delle seguenti modalità:

  • direttamente online tramite il portale dei pagamenti, con la modalità online pagoPA, con carta di credito, carta di debito oppure conto corrente bancario;
  • rivolgendosi ai soggetti aderenti al circuito “Reti Amiche”. Il pagamento è disponibile, senza necessità di supporto cartaceo, con codice fiscale e codice rapporto di lavoro:
    • presso le tabaccherie che aderiscono al circuito di Lottomatica e che espongono il logo Servizi INPS;
    • presso gli sportelli bancari di Unicredit SpA (con pagamento in contanti per tutti gli utenti o, per i correntisti Unicredit, anche con addebito sul conto corrente bancario);
    • tramite il sito del gruppo Unicredit SpA per i clienti titolari del servizio di banca online;
    • presso tutti gli sportelli di Poste Italiane;
    • presso bar, tabacchi ed edicole con SisalPay;

  • utilizzando il bollettino MAV (Pagamento Mediante Avviso) inviato dall’INPS. Il bollettino può altrimenti essere generato:
    • direttamente online tramite il portale dei pagamenti all’interno della sezione lavoratori domestici;
    • presso le aree di front office delle sedi INPS, utilizzando lo sportello automatico per il cittadino con autenticazione mediante tessera sanitaria;

  • utilizzando l’avviso di pagamento pagoPA generato online tramite il portale dei pagamenti all’interno della sezione lavoratori domestici.

Fonte - INPS