NewsNUOVO DECRETO FISCALE: LE PRINCIPALI NOVITÀ

23 Novembre 2021by BraganoPartners

NUOVO DECRETO FISCALE: LE PRINCIPALI NOVITÀ

Il 21 Ottobre 2021 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 252, il nuovo Decreto recante “misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”. Si tratta di un provvedimento decisamente importante visto che interviene in diversi ambiti. Tra le misure più importanti vi sono quelle in materia di lavoro, e le conferme di numerosi finanziamenti.

Tra questi:

  • Sicurezza sul lavoro, al fine di agire con maggiore efficacia sulle imprese che non rispettano le misure di prevenzione ovvero che impiegano lavoratori non in regola.
  • Reddito di Cittadinanza, vengono stanziati ulteriori 200 milioni di euro di rifinanziamento.
  • Congedo Parentale, retribuiti al 50%, per i genitori di figli minori di 14 anni in Dad, ammalati di Covid oppure in quarantena.
  • Proroga di 13 settimane di Cig Covid, fino al differimento al 30 novembre 2021 del versamento delle rate delle definizioni agevolate dei carichi affidati alla riscossione (cosiddetti rottamazione-ter” e “saldo e stralcio”) originariamente in scadenza a decorrere dal 2020.
  • Cassa Integrazione COVID-19,rifinanziata la Cassa Integrazione prevista per i datori di lavoro che sospendono o riducono l’attività lavorativa per eventi connessi all’emergenza COVID-19.
  • Semplificazione della disciplina del patent box
  • Estensione del numero di rate il cui mancato pagamento determina la decadenza dei provvedimenti di rateizzazione in corso prima dell’inizio della sospensione Covid-19
    Per i piani di rateizzazione già in essere prima dell’inizio del periodo di sospensione della riscossione, viene esteso da 10 a 18 il numero delle rate che, se non pagate, determinano la decadenza dalla rateizzazione concessa.
  • Credito di imposta in Ricerca e Sviluppo, previsti alcuni correttivi alla disciplina al credito di imposta in Ricerca e Sviluppo al fine di superare alcune incertezze interpretative connesse all’originaria formulazione della misura.

Inoltre, il decreto interviene anche con alcune misure sul mondo del lavoro, in particolare, in materia di sicurezza sul lavoro, si prevede una stretta sulle sanzioni alle aziende che non rispettano e non fanno rispettare la normativa sulle misure di prevenzione, o che utilizzano lavoratori in nero.

Per maggiori informazioni contatta Studio Associato Braganò&Partners

 

https://www.braganopartners.it/wp-content/uploads/2021/03/logoBragano2.png

Sede Legale:
Via Ausonio, 15 – 20123 – Milano
Tel. +39 02 87159128
studio@braganopartners.it

https://www.braganopartners.it/wp-content/uploads/2021/03/logoBragano2.png

Sede Legale:
Via Ausonio, 15 – 20123 Milano
Tel. +39 02 87159128
studio@braganopartners.it

Braganò & Partners 2024 – P.Iva: 02547480794