NewsSenza categoriaCHI CREDE NELLE IMPRESE CREDE NELLA PARITÀ DI GENERE

6 Marzo 2024by BraganoPartners
Chi crede nelle imprese, crede nella parità di genere

CHI CREDE NELLE IMPRESE,
CREDE NELLA PARITÀ DI GENERE

Il 16 marzo 2022 è stata pubblicata la Prassi di Riferimento UNI 125:2022 che introduce il Sistema di
Gestione della Parità di Genere e la sua certificazione come riconoscimento formale del comportamento virtuoso delle aziende. I professionisti che offrono assistenza integrata sono chiamati a sviluppare
una competenza specifica nel settore, per accompagnare le aziende nel processo di certificazione.

Il termine “inclusione” è sinonimo di successo agli occhi dei clienti e degli stakeholders aziendali. Secondo il Diversity Brand Index 2022, infatti, il 77,5% della popolazione è maggiormente propenso a considerare quei brand che operano in maniera inclusiva: vale a dire quelle aziende che operano nel rispetto e nella considerazione delle idee e dei contributi di tutti. Allo stesso tempo, numerose sono le evidenze che identificano una correlazione positiva fra la presenza di donne in posizioni decisionali e le performance aziendali: ciò appare legato allo stile peculiare della leadership femminile, che si mostra più inclusiva e orientata all’innovazione.
A fronte dei dati non proprio confortanti riguardo la gender equality in Italia, la buona notizia arriva dalla pubblicazione della Prassi di Riferimento UNI/PdR 125:2022 che introduce il Sistema di Gestione per la Parità di Genere e la relativa certificazione. Basata sul principio fondante e strettamente legato a un’altra norma che regola i Sistemi di Gestione (ISO 9001:2015), per cui non si può migliorare ciò che non si può misurare, la Prassi chiama le aziende a confrontarsi con una serie di indicatori che misurano l’applicazione delle politiche per la parità di genere.
Le Organizzazioni (di qualunque tipo e dimensione) che intendano certificarsi in base alla suddetta Prassi vanno quindi a intraprendere un percorso di consapevolezza che le deve condurre prima di tutto a colmare eventuali gap esistenti fra i generi, ma soprattutto a un cambiamento che abbia impatto e coinvolga tutto il sistema aziendale, in maniera durevole e sostenibile.
Il percorso di certificazione sulla Parità di Genere è fortemente supportato attraverso il riconoscimento di misure che sostengono i costi del primo anno di certificazione, tra le quali rientra anche lo sgravio contributivo INPS previsto dall’art. 5 della Legge 162/2021, con un esonero dell’1% dei contributi previdenziali, nel limite massimo di 50.000 euro annui, a favore dei datori di lavoro privati in possesso della certificazione della parità di genere.
Altresì, un’Azienda certificata secondo la Parità di Genere ottiene un punteggio aggiuntivo in graduatoria per appalti e gare pubbliche anche in virtù in taluni casi del beneficio di riduzione del 30% della garanzia fideiussoria per la partecipazione all’appalto.
Altre misure agevolative sono previste dalle singole Regioni, nell’ambito della Programmazione regionale, nonché dalle Camere di Commercio. Un aspetto di grande significato è che la Prassi prevede che gli Organismi che vogliano accreditarsi per questo tipo di certificazione, devono prima dimostrare di aver implementato un Sistema di Gestione per la Parità di Genere: in poche parole, quindi, si richiede al verificatore di dimostrare per primo la sua visione inclusiva. Partiamo proprio da quest’ultima considerazione per dire che la Prassi rappresenta un utile stimolo di riflessione e di autovalutazione anche per i professionisti e per le realtà che prestano assistenza integrata alle aziende: partendo da questa riflessione, Braganò & Partners, operando nell’ambito dell’assistenza e gestione in outsourcing delle Risorse Umane, nel Welfare aziendale e nella Consulenza del Lavoro e assistenza giuslavoristica, ha pensato di avviare il percorso di certificazione nella Parità di Genere.
Per garantire ai nostri clienti un’assistenza completa, di recente abbiamo deciso di inserire fra i nostri servizi anche la Consulenza per la Certificazione dei Sistemi di Gestione, a partire dal sistema Qualità.
La pubblicazione della Prassi UNI 125, ci ha chiamato prima di tutto al riesame del nostro sistema e della misura della nostra visione inclusiva. Le nostre politiche del personale interne, infatti, sono improntate
a best practice facoltative che abbiamo di fatto reso parte integrante dei nostri valori. Non in ultimo, la preponderante presenza di donne in posizioni strategiche per la nostra realtà, è stata determinante
per rafforzare i nostri valori orientati all’inclusione e alla parità anche retributiva e di welfare. “In base a questi presupposti, ma non solo, abbiamo quindi deciso di intraprendere il percorso di certificazione UNI PdR. Sosteniamo che la spinta a ragionare in termini di Diversity & Inclusion deve arrivare dalla consapevolezza che il business in tale contesto va a “fortificarsi” e “autogenera” valore, ha dichiarato il Managing Partner Paolo Braganò. Su queste basi di credibilità, abbiamo poi pensato di supportare i nostri Clienti nella valorizzazione delle politiche di genere che già mettono in atto, di consigliarli su come meglio affrontare il percorso di certificazione, motivandoli attraverso la presentazione di tutti i benefici correlati”
Ad oggi Braganò & Partners assiste i suoi Clienti nello sviluppo di politiche di parità di genere, accompagnando quindi le Aziende nella crescita del loro business in una visione innovativa del concetto di parità. Un investimento per un futuro più sostenibile da parte delle Aziende che riduca il Gender Gap e faccia crescere la consapevolezza dell’inclusione, quale nuovo driver di reputazione, fiducia, fedeltà e Net Promoter Score.

https://www.braganopartners.it/wp-content/uploads/2021/03/logoBragano2.png

Sede Legale:
Via Ausonio, 15 – 20123 – Milano
Tel. +39 02 87159128
studio@braganopartners.it

https://www.braganopartners.it/wp-content/uploads/2021/03/logoBragano2.png

Sede Legale:
Via Ausonio, 15 – 20123 Milano
Tel. +39 02 87159128
studio@braganopartners.it

Braganò & Partners 2024 – P.Iva: 02547480794